Caserta Prov.

Manutenzione stradale estiva per numerose arterie cittadine

Aversa – Via Fermi, via Atellana, via Garofano, via Torrebianca, via Pelliccia, via Fratelli Cervi, via Prassicio, via da Vinci, via Foscolo, via del Borgo e via di Giacomo. Non si tratta di uno stradario, ma dell’elenco delle arterie cittadine che nel giro di due mesi saranno oggetto di manutenzione straordinaria, dando un nuovo aspetto ad Aversa, insieme alle altre tre strade (queste più importanti) in via di completamento: via Roma, via di Jasi e viale Olimpico.

Nella giornata di ieri, infatti, in giunta, su sollecitazione del sindaco Giuseppe Sagliocco, è stato dato il via, grazie ad alcuni accorgimenti contabili, all’iter che consentirà di appaltare i lavori. Costo complessivo delle opere, improcrastinabili tenuto conto delle condizioni in cui i manti stradali di queste arterie versano, tanto da mettere a repentaglio l’incolumità di automobilisti e pedoni, oltre che delle stesse autovetture, poco meno di due milioni di euro.

In particolare, per quanto riguarda via Atellana, la strada d’ingresso ad Aversa dai comuni della zona orientale, non solo sarà rifatto il manto stradale, oramai ridotto ai minimi termini, tanto che nemmeno le toppe di asfalto possono fare più nulla, l’intervento riguarderà anche il sistema fognario. Un’attività necessaria tenuto conto che all’altezza del ponte ferroviario conosciuto come il “ponte di Gricignano”, bastano poche gocce di pioggia per provocare allagamenti da bloccare il traffico veicolare e non solo. Altre due strade da quelle interessate alla manutenzione straordinaria, due sono di una certa importanza. Si tratta di via Fermi, arteria di collegamento esterno dalla stazione ferroviaria di Aversa, con due istituti scolastici e il cimitero cittadino.

“Con questo passaggio in giunta – ha dichiarato il primo cittadino normanno – abbiamo fatto in modo che i cantieri relativi a queste arterie cittadine, di vitale importanza per la mobilità urbana, potessero essere aperti (e soprattutto chiudersi) tra questo mese di luglio ed agosto. L’intento, ovviamente, è quello di fare in modo di arrecare il minor disagio possibile agli aversani che in questi mesi hanno già dovuto subire le conseguenze dei lavori in corso in via Roma, in via di Jasi e in viale Olimpico che, a livello di viabilità, sono tra le strade più importanti di Aversa”.

Proprio a proposito di queste ultime strade e dei relativi lavori, praticamente in chiusura il cantiere di via Vito di Jasi, dove si è cercato, tra l’altro di integrare i parcheggi al di fuori della carreggiata. In dirittura d’arrivo, anche i lavori di rifacimento di viale Olimpico, dove è stata realizzata anche una pista ciclabile.

I lavori certamente più sotto la lente dell’opinione pubblica sono quelli relativi al restyling di via Roma, da sempre strada dello shopping per antonomasia, che dovrebbe trasformarsi, finalmente e almeno nelle intenzioni, nel salotto buono della città. I cantieri aperti su questa arteria dalla ditta Medugno di Capua, che ha curato anche il rifacimento del teatro Petruzzelli di Bari, hanno creato non poco malumore tra i commercianti che, a più riprese, hanno fatto sentire la propria voce. Il problema principale, da quanto è dato sapere, è dovuto alla scarsità in Campania delle lastre di basalto, richiestissimo dalle amministrazioni locali nell’ambito delle opere del Piu Europa, che debbono terminare entro fine anno.

“Al momento, – ha dichiarato il sindaco Sagliocco – sono arrivati due grossi carichi che ci permettono di andare avanti nel rispetto del cronoprogramma che ci siamo dati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico