Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Macerata Campania, sequestrato “cimitero” di imbarcazioni

Macerata Campania – I carabinieri della stazione di Macerata Campania, durante un servizio volto al contrasto dei reati in materia ambientale, in collaborazione con i colleghi del Noe di Caserta, hanno deferito in stato di libertà per inquinamento ambientale, deposito incontrollato di rifiuti e lottizzazione abusiva un 58enne del luogo, amministratore unico di una ditta operante nel settore della realizzazione delle grandi opere.

Dagli accertamenti è risultato che l’uomo avrebbe utilizzato illecitamente un’area di circa 2000 metri quadrati, a Macerata Campania, in via Nocelle, quale deposito per mezzi e macchine operatrici fuori uso, tra cui imbarcazioni e locomotive ferroviarie, nonché’ rifluiti pericolosi quali fusti di olio usati, scarti di batterie, ferraglie e pneumatici, senza le prescritte autorizzazioni.

L’area, occupata in virtù di contratto di locazione “uso deposito”, risulta, da accertamenti, avere destinazione d’uso agricolo. L’area è stata sottoposta a sequestro preventivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico