San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

La storia medievale rivive al castello del matinale

San Felice a Cancello – In centinaia si sono lasciati affascinare dalla suggestiva atmosfera della rievocazione storica, messa in scena dall’associazione Fatti per Volare, domenica 12 luglio, in collaborazione con l’Archeoclub di Acerra, presso il castello del Matinale di Cancello.

Personaggi in abiti d’epoca, gruppi di danza e musica medievale, giochi antichi e sapori del passato, hanno contribuito a far andare indietro nel tempo i visitatori che sono stati resi “protagonisti” della la consegna delle chiavi della città di Napoli a Manfredi lo Svevo, avvenuta nel 1255.

L’evento ha preso il via con un corteo storico capeggiato dal re svevo, la sorellastra Margherita e il suo sposo Tommaso d’Aquino, il vescovo, gli ambasciatori, i banditori e i popolani.

Giunti al castello è stato possibile ammirare i resti del Matinale, scoprire la sua storia e architettura, grazie alle visite guidate condotte da Giuseppe Petrella e Francesco Pezzullo.

Ad animare l’evento con danze e suoni medievali ci ha pensato il Borgo della Pescara, associazione di Maddaloni, diretta da Diana Vigliotta, impegnata da circa 10 anni nella promozione culturale del territorio e nel recupero dello storico quartiere dei Formali, appunto il borgo della Pescara.

Hanno reso la rievocazione ancor più suggestiva e realistica, la costruzione di un orologio solare, cibi preparati secondo ricette tramandate dal Medioevo e giochi antichi, che hanno intrattenuto i visitatori fino al tramonto, quando è calata la sera su questa giornata che ha voluto raccontare un pezzo di storia della Valle di Suessola, in uno dei luoghi simbolo e più suggestivi del territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico