Aversa

Italiani Freestyle, “Quelli del Pattinaggio” sugli scudi

Aversa – Si è conclusa la tre giorni di pattinaggio aversano. Il 26, 27 e 28 giugno, infatti, al Palajacazzi di Aversa, si è disputato il campionato nazionale Uisp Freestyle 2015, organizzato dall’Asd “Quelli del Pattinaggio”, che nel corso della competizione ha conseguito il quarto posto nella classifica delle società partecipanti.

Erano ben 14 le “squadre” giunte nel Palazzetto sportivo più rappresentativo di Aversa e di queste ben tre portavano in alto il nome della Campania. I circa 200 partecipanti si sono dati battaglia senza sosta fino all’ultimo secondo di gara. Fondamentale l’aiuto nell’organizzazione tecnica del coach Kimon Fusco, che aiutato nella fase precedente all’evento tutti gli atleti di due diverse concorrenti per la vittoria finale.

Per l’equipe aversana, è gloria per Iacopo Diomaiuti, oro nello Speed Slalom e secondo posto nella prova “Roller Cross” così come nella stessa posizione, contesto femminile, si è posizionata Raffaella Galoppo; Antonio Fabozzi si è aggiudicato l’argento nella prova Roller Cross e il bronzo nella “Speed Slalom”;  soddisfazione anche per Francesca Cammisa, altro argento nella stessa categoria, e Kim Pilat, seconda nello Style Slalom; Natalia Carrieri ottiene il gradino più alto del podio nella Roller Cross mentre Francesco Carpentiero si è dovuto “accontentare” del terzo posto. Ottava la Skating School tra le cui fila si sono fatti notare Sveva Romano, che ha conquistato tre ori e un argento, ottenendo di diritto il Trofeo Aversa Normanna, e Manuela Palo, 2o posto (medaglia argento) nella specialità Speed Slalom.

“L’Asd Quelli del pattinaggio – dice la coordinatrice sponsor eventi Katia Chianese – è riuscita a portare a termine un progetto concepito già nei mesi invernali, ricevendo elogi e messaggi di congratulazioni, alla luce della perfezione dei dettagli della manifestazione. I risultati sono andati ben oltre le aspettative e, di conseguenza, pongono i giusti presupposti per la ripetizione dell’evento anche in futuro. Vogliamo ringraziare – continua – tutti coloro i quali hanno creduto in noi, soprattutto gli sponsor che sin dal primo incontro hanno avuto fiducia nel nostro progetto. In questi giorni abbiamo cercato di trasmettere, con la testa e con il cuore, la passione autentica che nutriamo per il pattinaggio freestyle e per la nostra città che viene descritta e conosciuta come la città dei fuochi. Abbiamo voluto dimostrare che la nostra realtà non è solo questo, ma è gentilezza, ospitalità, creatività, altruismo e, soprattutto, amore. E’ stato bellissimo – conclude – vedere anche una partecipazione così importante da parte dei tanti genitori degli atleti in gara. Grazie a tutti”.

La presidente della realtà sportiva aversana, Raffaella Galoppo, ci tiene a ringraziare “il Comune di Trentola Ducenta e il Centro Commerciale Jambo 1 per averci concesso la magnifica area dedicata alla prova Roller Cross; come sempre la loro disponibilità risulta’ sempre impeccabile. Al Comune di Aversa e al sindaco Sagliocco un grande grazie per il Patrocinio e per la concessione all’utilizzo dello splendido Palazzetto dello sport. Non mancano le nostre congratulazioni al Comune di Carinaro per essere intervenuto, con alcuni suoi componenti, gioiosamente nel corso della Manifestazione e alla Uisp per averci concesso l’onore di portare per la Prima volta in Campania un Campionato del genere. Serena Fanelli e Francesco Carpentiero ci hanno aiutato tantissimo nella fase grafica, così come Alessandro Palo ci ha fornito un supporto morale decisivo…e non solo! Un Grazie enorme va anche agli sponsor che si sono esibiti rendendo piacevoli le serate di Campionato, dalla scuola di danza Degas al negozio outlet 0-16 anni Pupi Baronetti, con la meravigliosa sfilata di abiti, Stefania Natale con lo spettacolo di ginnastica artistica, l’Angolo di Cliv con le danzatrici del ventre, e Stefano Mauriello che ha fatto sognare tutti grandi e piccini con la magia delle bolle. Credo che il risultato di un’azione riesce ad essere positivo solo se subordinato ad un lavoro comune, condiviso in tutti i suoi aspetti e condotto insieme con energia e fermezza. Pertanto un sincero ringraziamento a tutti coloro che, a titolo diverso, hanno contribuito al positivo risultato della manifestazione. Sono piu’ che soddisfatta del risultato e mi sento pronta per affrontare i Mondiali”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico