Cesa

Guida: “Un Consiglio comunale per ridurre le tasse”

Cesa – E’ stata convocata una nuova seduta del consiglio comunale, dal presidente del Consiglio, Erika Alma, per martedì 28 luglio, alle ore 18.30, nella sala consiliare sita al terzo piano della sede comunale di piazza De Gasperi.

“All’ordine del giorno ci sarà la riduzione delle tasse per cittadini”, annuncia il sindaco Enzo Guida. Si dovrà approvare il piano economico-finanziario per l’applicazione della Tassa sui Rifiuti (Tari) e la conseguente tariffa per l’anno 2015.

“Per l’anno in corso abbiamo previsto un risparmio generalizzato per tutti i cittadini. Inoltre abbiamo introdotto, per i commercianti una maggiore uguaglianza per quelle categorie commerciali che producono meno rifiuti”.

Ma le novità non si esauriscono con la Tari. “Si provvederà anche all’approvazione di una modifica del regolamento per la determinazione dell’aliquota dell’addizionale comunale Irpef. Abbiamo previsto – spiega il sindaco Guida – una esenzione per i chi ha un reddito da 0 a 15 mila euro. E’ una misura che avevamo previsto nel nostro programma elettorale. Secondo i dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze, siamo in presenza di una misura che dovrebbe riguardare circa 900 persone. Questi cittadini non dovranno pagare più l’addizionale comunale Irpef”.

Il consiglio comunale prevede, poi, all’ordine del giorno una risposta su una interrogazione proposta dal Movimento Cinque Stelle sul Piano Urbanistico Comunale (Puc) ed una informativa sullo stato dell’Unione dei Comuni Atellani.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico