Gricignano

Differenziata, il sindaco Moretti: “Obiettivo 65%”

Gricignano – Il 65% di raccolta differenziata. E’ quello che si prefigge il sindaco di Gricignano, Andrea Moretti, che, in un’intervista concessa a Pupia, ha fatto il punto sulla situazione della raccolta rifiuti.

Obiettivo ambizioso, rispetto all’attuale 45%, ma per il quale occorre un ulteriore sforzo dei cittadini nel conferire correttamente i rifiuti, rispettando il calendario di raccolta, anche utilizzando l’isola ecologica, e nel contribuire a stanare i cosiddetti “zuzzusi” che abbandonano in modo indiscriminato l’immondizia per strada.

“Dietro le quinte”, poi, c’è il problema della cittadella americana della Us Navy dove solo una piccola fetta di residenti, su un totale di circa 4mila, differenzia i rifiuti. E ciò, inevitabilmente, va ad incidere in misura negativa sulla percentuale di raccolta e, di conseguenza, sul risparmio per i gricignanesi in termini di tributi.

Di tutto questo si è parlato durante un vertice tra amministrazione, dirigenti comunali e Senesi (azienda incaricata del servizio di igiene urbana) tenutosi nel palazzo municipale. “Abbiamo fatto il punto della raccolta differenziata e ipotizzato ogni soluzione utile a migliorare la percentuale”, fa sapere Moretti, che sottolinea: “E’ stata pianificata un’azione congiunta tra amministrazioni, responsabili delle aree Tecnica, Ambiente e Ragioneria, insieme alla Polizia municipale e agli ausiliari del traffico che hanno il compito di vigilare e sanzionare”.

Intanto, l’isola ecologica è stata finalmente attivata e affidata agli Lsu regionali. Ma offrire un servizio non basta, bisogna anche difendersi dagli incivili. E qui interviene la videosorveglianza: decine le telecamere installate sia nel centro cittadino che nella prima periferia, in attesa di essere ampliata alle aree campestri. Uno di questi occhi elettronici è stato collocato proprio dinanzi all’isola ecologica dove diverse persone, soprattutto provenienti da paesi limitrofi, depositano i rifiuti sul marciapiede, in barba agli orari di apertura della struttura. Uno di questi incivili è stato stanato dallo stesso sindaco: “Aveva depositato del vetro sul marciapiede, mi sono limitato a richiamarlo e a fare il mio dovere di cittadino. La raccolta viene effettuata regolarmente tutti i giorni, quindi è da incivili abbandonare lungo le strade e sui marciapiedi dei rifiuti”, spiega Moretti.

Sul problema Us Navy il primo cittadino dichiara di avere già una soluzione: “Attualmente siamo al 45% di raccolta. Rispetto al 20% con cui siamo partiti è già un risultato molto positivo. Ma vogliamo migliorare e per farlo bisogna eliminare la penalizzazione che subiamo dalla comunità americana in cui solo il 20% fa la differenziata. Se questa situazione dovesse perdurare ci rivolgeremo alla Regione Campania per chiedere la possibilità di scindere i risultati di Gricignano da quelli della Us Navy poiché non è giusto che i gricignanesi debbano subire la riduzione della percentuale, e dunque un mancato risparmio sulle tasse, a causa dell’indifferenza degli americani”.

Moretti lancia, infine, un appello accorato alla cittadinanza: “Continuate a differenziare, rispettate il calendario di raccolta e se notate qualche indisciplinato non esitate a segnalarlo ai vigili urbani che, ovviamente, garantiranno la massima discrezione. Già numerose persone sono state sanzionate, non solo grazie alla videosorveglianza ma anche alle segnalazioni di privati. Contribuiamo tutti insieme a migliorare il nostro paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico