Succivo

Dell’Aversana: “Il campo sportivo sia affidato alle associazioni”

Succivo – Il consigliere comunale di “Progetto per Succivo”, Franco Dell’Aversana ritorna su un suo cavallo di battaglia: la gestione del campo sportivo. E l’esponente di opposizione interviene all’indomani dell’ennesimo rogo sviluppatosi nei pressi della struttura, un fenomeno che ritorna a verificarsi con cadenza sistemica appena le temperature iniziano ad innalzarsi.

“Anche nei giorni scorsi – dichiara Dell’Aversana – c’è stato l’ennesimo incendio di sterpaglie e rifiuti in un luogo che dovrebbe essere destinato allo sport ed al divertimento, ed invece da anni è solamente il simbolo del degrado e dell’abbandono in cui versa la nostra Succivo. Purtroppo il totale disinteresse verso tale struttura e soprattutto l’incuria riservata da parte dell’ente comune all’impianto in questione producono questi effetti,

Come già ho avuto modo di fare a più riprese ribadisco l’appello affinché questo campo sia dato in gestione gratuita ad associazioni sportive, ludiche e culturali operanti sul territorio, che oltre a dargli una ripulita per quanto di loro possibilità potrebbero trasformalo in un vero e proprio centro polifunzionale dove svolgere attività sociali durante l’anno e nello specifico in questo periodo quando le scuole sono chiuse. In particolare credo che grazie all’opera dei diversi sodalizi cittadini si potrebbe fare del campo sportivo un vero e proprio campo giochi e campo scuola con attività dedicate a bambini ed adolescenti, che troppo spesso- invece- sono costretti a rivolgersi a realtà che operano in strutture di centri viciniori. Emblematico, poi, il fatto che alcune associazioni di Succivo devono “chiedere ospitalità” ad impianti siti in altri comuni.

Insomma si preferisce far languire nel degrado e nell’abbandono più totale una struttura costata diverse migliaia di euro alla collettività, invece di metterla a disposizione della comunità. E risultano davvero bizzarre le giustificazioni addotte dal sindaco che sostiene di non poter in gestione il citato campo sportivo perché la Corte dei Conti sta svolgendo le proprie indagini e valutazioni. Se giustamente la magistratura contabile sta facendo le proprie verifiche non si capisce cosa c’entri questo con l’eventuale affidamento a sodalizi di volontariato. E risulterebbe ancora più comico, se non ci fosse da piangere, il mantra che ad ogni piè sospinto il primo cittadino ripete, quello di aver trovato al momento del proprio insediamento il campo già vandalizzato. Beh non si capisce se gli altri nel passato hanno sbagliato perché si deve persistere nel farlo anche oggi e soprattutto per il futuro.

Insomma – chiosa Dell’Aversana – rimbocchiamoci tutti insieme le maniche e trasformiamo questo monumento dello spreco e del degrado nel simbolo di una Succivo che vuole reagire ripartendo dalle forze sane del paese e soprattutto dai più piccoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico