Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, gli iscritti del Pd accusano coordinatore e consiglieri

Casapesenna – Gli iscritti del Pd di Casapesenna comunicano di aver richiesto in data odierna una convocazione straordinaria dell’assemblea di partito per avere chiarimenti e spiegazioni dal coordinatore cittadino in merito alla recente costituzione in consiglio comunale del gruppo del Pd.

“Tale decisione – spiegano – e’ stata assunta senza alcuna discussione interna al partito, in maniera assolutamente unilaterale dal coordinatore cittadino e dai due consiglieri comunali Raffaella Zagaria e Fontana. Noi iscritti, quindi, riteniamo che si tratti di un comportamento molto grave, che dimostra la poca considerazione del coordinatore cittadino della volonta’ della base del partito a livello locale. Questa, inoltre, e’ solo l’ultima di una serie di decisioni che non hanno visto alcuna condivisione e partecipazione di noi iscritti. Basti pensare alla candidatura al consiglio provinciale della consigliera comunale Raffaella Zagaria. Infatti, in alcune riunioni tenutesi molto prima delle elezioni regionali, il coordinatore ci aveva comunicato che qualsiasi candidatura, a livello provinciale o regionale, sarebbe stata dapprima condivisa nel partito locale.

Purtroppo cosi’ non e’ stato. Abbiamo appreso solo dai giornali della candidatura al consiglio provinciale di raffaella zagaria. Nonostante questo atteggiamento di spregio delle piu’ elementari regole democratiche, con grande senso di responsabilita’, abbiamo votato in maniera compatta Raffella Zagaria, appoggiando una candidatura calata dall’alto. Inoltre, dal giorno successivo alle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale, ci saremo aspettati una convocazione dell’assemblea da parte del coordinatore per discutere del risultato ottenuto dal Pd a livello locale. Nemmeno questo e’ avvenuto.

Infine, ci siamo ritrovati a dover apprendere, ancora una volta a fatto avvenuto, della costituzione di un gruppo consiliare del Pd da un comunicato stampa del coordinatore cittadino. Appare evidente che quanto sta accadendo rischia di creare un forte malessere e smarrimento tra gli iscritti e i simpatizzanti del Pd a livello locale, che puo’ avere come effetto l’allontamento degli stessi dal circolo cittadino, in quanto non coinvolti in alcuna decisione.

Alla luce della gravita’ politica di questi comportamenti, riteniamo doveroso un chiarimento del coordinatore cittadino nel piu’ breve tempo possibile”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico