Caserta Prov.

“Caronte” causa black out nell’agro aversano: più di 11 ore senza corrente

Qualche superstizioso potrebbe insinuare che è tutta colpa del “Venerdì 17”, ma fatto sta che nella giornata di ieri un grave black out ha investito l’intero agro aversano.

I più colpiti, tanto che hanno dovuto dire “addio” alla corrente elettrica per circa 11 ore, sono stati molti residenti dei comuni di Trentola Ducenta, San Marcellino, Lusciano, Parete, mentre ad intermittenza la corrente ha abbandonato Aversa, Casale, San Cipriano, Gricignano e Frignano.

I blackout, tuttavia, stanno continuando anche stamattina, particolarmente colpiti oggi sono i territori di Parete e Casapesenna.

Più che della data, la colpa è del caldo asfissiante di questi giorni (la cosiddetta ondata di “Caronte”) e del sovraccarico energetico dovuto all’abbondante utilizzo di climatizzatori e ventilatori.

Nonostante l’intervento dei tecnici Enel, il black out è durato a lungo, causando numerosi disagi. Ad essere maggiormente danneggiati, ovviamente, gli esercizi pubblici: alcuni negozi hanno addirittura dovuto chiudere e altri hanno perso molte derrate alimentari poiché i frigoriferi erano stati per troppo tempo fuori uso.

I telefonini scarichi, l’impossibilità di proteggersi dal caldo, soprattutto per anziani e bambini, hanno, invece, rappresentato un grave problema per il resto della popolazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico