Napoli

Rinascita di Città della Scienza, due giovani architetti vincono concorso

Napoli – Una spiaggia, tre aree tematiche, l’officina dei piccoli, un museo permanente, terrazza sul mare, ristorante e teatro. Un edificio che di notte si accende come una lanterna: fatto di vetri, trasparenze, materiali preesistenti.

E’ il progetto vincitore che ridisegna Città della scienza, andata a fuoco il 4 marzo di due anni fa. Un’idea di due architetti trentenni, il napoletano Valerio Ciotola e il veneziano Andrea Guazzieri, laureati in Olanda.

Sono i progettisti della compagine di otto imprese napoletane (capogruppo Stige & Partner) che ricostruiranno lo science centre. Hanno trionfato su 98 progetti arrivati da Inghilterra, Francia e Giappone.

Entro la fine dell’anno verrà convocata la conferenza dei sevizi, per il 2018 si attende la conclusione dei lavori e l’inaugurazione. Alla cerimonia di premiazione erano presenti il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e il governatore campano Vincenzo De Luca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico