Napoli

Napoli, “Opere in cantiere” contro racket e usura

Napoli – Allargare il fronte delle iniziative antiracket e antiusura. Di questo e altro si è discusso nel corso di un incontro nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo sul tema “Opere in cantiere”.

Oltre al sindaco di Napoli Luigi de Magistris erano presenti il Commissario nazionale per le iniziative antiracket e antiusura, Santi Giuffrè, Luigi Cuomo di Sos impresa, Don Marcello Cozzi per Libera contro le mafie, Rosario Stornaiuolo per Federconsumatori e per il mondo dell’università Marcello Ravveduto.

Tra gli obiettivi della giornata di dibattito e di confronto quello di aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini, mettere a punto un patto per arginare un fenomeno che colpisce oggi intere filiere produttive e commerciali.

“Non lasciamo sole le persone che hanno il coraggio di denunciare. – ha affermato il sindaco de Magistris – Questa è una città che vuole riscoprire anche la convenienza economica della legalità. Siamo impegnati in prima linea nella lotta alla criminalità e dobbiamo collaborare tutti, ognuno con le proprie competenze, per l’obiettivo comune. Le istituzioni ci sono e sono un punto di riferimento per i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico