Napoli

Napoli, i bambini del Saharawi alla Piscina Collana

Napoli – Venerdì 17 luglio le associazioni che operano alla Piscina Collana, Cesport Italia, Lo Squalo, Nantes Club Master e Giovanni Falcone e che sono alle prese con lo svolgimento dei Campi Estivi, confermando l’assiduo impegno di carattere sociale, fortemente voluto dal presidente Giuseppe Esposito, oltre che sportivo, hanno ospitato i bambini Saharawi, che anche quest’anno sono in Italia per un progetto solidarietà con l’associazione “Bambini Senza Confini Onlus”.

Una giornata all’insegna dello sport e dell’aggregazione con i piccoli ambasciatori di pace che si uniti ai tanti ragazzi del campo scuola estivo. Dal deserto alla piscina, dalla tenda ad un vero campo di calcio: sogni che, almeno per un giorno, sono diventati realtà, in attesa che l’intero popolo saharawi possa riunirsi e vivere libero in un unico territorio. Un sogno di libertà, di un futuro migliore, che inizia da uno scambio reciproco cheha consentito ai bambini di conoscere la diversità culturale e di vita senza filtri.

Alla Piscina Collana, dunque, per i bambini del deserto, accoglienza e solidarietà: due parole che si fondono in questa bellissima iniziativa che fa onore alla nostra città.

L’assessore allo sport Ciro Borriello ha commentato: “Oggi sono particolarmente contento per questo progetto che il Comune e le associazioni sportive che operano allo stadio Collana hanno realizzato. Oltre alla consueta opera di accoglienza dei bambini di questa municipalità siamo riusciti a offrire solidarietà e ospitalità ai piccoli ambasciatori di pace che hanno nei loro occhi, nei loro sguardi intensi e vissuti la stessa tenerezza e la stessa gioia che possiamo trovare negli occhi dei nostri bambini”.

Il presidente della V Municipalità, Mario Coppeto: “La presenza al
Collana di questi bambini del Saharawi è una straordinaria opportunità per loro, ma ancor di più per i nostri ragazzi che adesso possono conoscere coetanei che vengono da condizioni di vita totalmente
differenti.

Il promotore dell’iniziativa, Giuseppe Esposito della Cesport Italia: “Sono particolarmente orgoglioso per questa iniziativa che conferma l’impegno sociale delle associazioni che operano al Collana. Il principio di solidarietà è essenziale e posso affermare con gioia che i ragazzi del campo scuola non stavano nei panni da quando hanno saputo dell’arrivo di questa delegazione di bambini del Saharawi, per i quali hanno preparato una bellissima accoglienza e tanti regalini personali che si sono aggiunti a quelli delle associazioni. Faremo in modo da ripetere questa esperienza che ritengo particolarmente significativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico