Napoli

“FemmeNA”, presentato programma dell’Estate a Napoli

Napoli – “Estate a Napoli 2015 – FemmeNA alle origini della creatività” è il titolo della nuova edizione della rassegna estiva di eventi che coinvolgerà tante location della città.

Sarà un omaggio all’arte e alla creatività femminile e il calendario sarà ricco di appuntamenti in cui le donne saranno protagoniste in lavori e spettacoli da loro interpretati o che si ispirano alla vita di donne famose. Una scelta non indifferente per la nostra città soprattutto se consideriamo che la “donna” più importante per Napoli è stata la sirenaParthenope, nostra leggendaria fondatric.

Saranno più di 70 giorni di concerti, spettacoli, reading, mostre, danza, visite e tanto altro, tutto reso possibile grazie ad artisti e associazioni che hanno collaborato con l’amministrazione comunale.

Estate a Napoli 2015 sarà anche occasione per inaugurare la prima edizione del Premio di giornalismo al femminile “Pimentel Fonseca”, che si svolgerà il 20 agosto e sarà seguito dal primo Festival del Giornalismo Europeo “Imbavagliati”.

Tra le location più importanti avremo il Maschio Angioino, il cui cortile sarà palco di numerosiconcerti che spazieranno dal jazz al rock, dalla musica etnica, a quella popolare, passando per il reggae, la lirica, il tango, la musica d’autore e la canzone classica napoletana. Il castello sarà anche sede di spettacoli comici, storici e commedie.
Il Convento di San Domenico Maggiore ospiterà la mostra agroalimentare napoletana “MAGNA”, promossa dall’Associazione Guviden in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e sarà location anche di spettacoli teatrali, tra cui la rassegna di 10 giorni dedicata a Shakespeare.

Il Pan quest’anno si dedicherà alla musica e al teatro ospitando nel suo cortile recital musicali e rassegne teatrali. Inoltre, continueranno la mostra Rock!5 dedicata a Pino Daniele e l’esposizione di opere dedicate a Mario Monicelli.

La Casina Pompeiana della Villa Comunale ospiterà artisti che faranno conoscere, soprattutto ai turisti, la canzone napoletana. E si continuerà con tanti altri eventi come il tango al Pontile di Bagnoli, le sagre a San Pietro a Patierno, le feste religiose come quella del Carmine a Piazza Mercato e i bellissimi itinerari storico-naturalistici al Parco Archeologico del Pausilypon.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico