Aversa

Via Torretta, De Cristofaro interroga Sovrintendenza

AVERSA. Non si è fatta attendere la risposta dell’amministrazione all’iniziativa annunciata dal consigliere comunale di centro-sinistra Savino Cella di voler fare chiarezza sulla costruzione di un aulario di cemento armato, in fase di realizzazionem, all’interno di quello che era il cortile del complesso dell’Annunziata, portando l’argomento all’attenzione della commissione controllo e  trasparenza da lui presieduta.

L’ipotesi che il consigliere e la commissione prendessero visione degli atti è bastata perché l’assessore all’urbanistica Ninì Migliaccio provasse a fare chiarezza diffondendo un apposito comunicato.

“Apprendiamo di un’indagine del Consigliere comunale Salvino Cella su un presunto abuso edilizio che si starebbe effettuando in via Torretta, e per tale motivo avrebbe deciso di accedere agli atti” scrive l’assessore che dettaglia l’iter burocratico connesso all’opera in corso, destinata all’adeguamento funzionale della Real Casa dell’Annunziata dove è ubicata la Facoltà di Ingegneria della Sun.

“Il provvedimento in questione – ricorda Migliaccio- è stato assunto nel 2008 con determina dirigenziale 327 sottoscritta dall’architetto Ciro Navarra con la quale si autorizza la Sun all’esecuzione delle corrispondenti opere per restauro, ristrutturazione ed adeguamento funzionale della Real Casa dell’Annunziata e per i lavori di adeguamento funzionale e ripristino dei locali dell’ex presidenza e laboratorio di idraulica della facoltà di Ingegneria”.

“Trasmessa la determina in Soprintendenza il 2/12/2008, la stessa Soprintendenza autorizzava l’intervento così come proposto con l’integrazione prot. n. 34522 del 23/10/2008” aggiunge l’assessore, ricordando che l’intervento è stato oggetto di un finanziamento di oltre 5milioni di Euro nell’ambito del Più Europa, trovando definitiva approvazione con l’accordo di programma del 20/12/2011.

 “In ogni caso – conclude Migliaccio – gli atti urbanistici relativi a via Torretta così come tutti gli altri sono sempre disponibili per il Consigliere Cella e per tutti coloro che vogliano visionarli”.

Un invito preso al volo dal presidente dell’ordine provinciale di architetti Enrico de Cristoforo che ha preannunciato per la mattinata di lunedì un incontro con il nuovo dirigente dell’area tecnica comunale, Pietro D’Orazio, e la soprintendente Giuseppina Torriero per esaminare la corrispondenza alla progettazione autorizzata dalla Soprintendenza delle opere in corso di realizzazione, in particolare la ristrutturazione di via Roma, via Di Jasi, Parco Pozzi e l’aulario di via Torretta per le quali si rincorrono voci di difformità rispetto alla progettazione originale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico