Esteri

Usa: falso allarme bomba su volo Alitalia proveniente da Milano, evacuati passeggeri

New York – Un allarme bomba è stato lanciato dalle autorità statunitensi per un volo dell’Alitalia partito da Milano Malpensa e atterrato allo scalo J.F.K. della Grande Mela. Il volo Az604, prima di arrivare al punto di sbarco, è stato fermato sulla pista e circondato da una decina di auto della polizia e dai mezzi delle squadre di emergenza.

I passeggeri, per lo più italiani, sono stati evacuati dal velivolo. Il comandante ha dato l’ordine di scendere dal mezzo velocemente e di lasciare i bagagli a bordo. Sono poi saliti su degli autobus dove hanno atteso circa un’ora e mezza di sapere cosa stesse succedendo. “Non ci hanno avvertiti sul perchè stavamo per scendere – ha detto uno dei passeggeri – Sembrava la scena di un film”. 

“C’erano tantissimi agenti attorno all’aereo, decine di macchine della polizia e mezzi dei vigili del fuoco”, ha detto una ragazza italiana.

La compagnia aerea italiana in un tweet ha confermato che: “Alitalia è stata informata dalla Tsa e tutte le procedure di emergenza del caso sono state immediatamente messe in campo. L’aereo è atterrato in sicurezza al Jfk alle 4,08 pm ora locale e tutti i passeggeri sono stati fatti sbarcare senza alcun problema”.

L’allarme si è rivelato essere infondato. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico