Napoli

Ucciso dagli “amici” per contrasti sullo spaccio di droga: 5 arresti a Napoli

Napoli – Prelevò in auto gli amici, che poi sarebbero diventati i suoi carnefici. Raffaele Canfora, 25 anni, fu ucciso ad Ercolano lo scorso 18 marzo nell’ambito di contrasti tra clan camorristici rivali per il controllo dello spaccio di droga nella zona a est di Napoli.

Oggi i carabinieri hanno arresto cinque persone ritenute coinvolte nell’omicidio: si tratta di presunti mandanti ed esecutori materiali del delitto, tra cui un giovane allora 17enne, tutti del rione Conocal di Ponticelli, quartiere periferico di Napoli.

La vittima conosceva gli assassini, infatti li fece salire in auto e da Ponticelli partì alla volta di Ercolano, dove Canfora fu ammazzato. Il suo cadavere fu occultato nelle campagne casertane, a Valle di Maddaloni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico