Home

Renzi ai militari in Afghanistan: “Vi chiedo ancora una sforzo”

Ha chiesto ancora ai militari italiani di fare un sforzo in più per il paese. È Matteo Renzi che ha parlato ai militari italiani in Afghanistan. Atterrato a Camp arena, il premier, vestito con tanto di mimetica, si è recato nel quartier generale italiano di Herat. Subito dopo l’incontro con gli alpini della brigata Julia, il contingente di circa 500 soldati che dovrebbe concludere l’esperienza italiana in Afghanistan, prorogata di qualche mese: “Vi chiediamo uno sforzo in più per la pace”, ha detto Renzi. La visita è cominciata con un omaggio ai caduti: 54 le vittime dall’inizio della missione che, come detto, avrebbe dovuto cessare nel prossimo ottobre e che invece si protrarrà alcuni mesi dopo l’impegno confermato anche dagli Usa.

“La fase finale è la più difficile e abbiamo bisogno di non disperdere il lavoro fatto e il sangue versato – ha continuato Renzi – Abbiamo il dovere di concludere una transizione per la libertà e la pace dell’Afghanistan”.

Ancora rivolto ai militari ha poi continuato: “Il livello di preparazione delle nostre forze armate è straordinario. Rispetto molto il lavoro, la qualità, lo stile di tutte le nostre forze armate. Il grande sentimento di orgoglio degli italiani nei vostri confronti è ben riposto: siete persone capaci di portare pace e serenità, raccogliendo il plauso dei nostri partner e alleati”.

“Abbiamo il dovere di concludere una transizione per la libertà e pace dell’Afghanistan”, ha ribadito poi ancora il premier insistendo sulla proroga della missione italiana di pace.

Il presidente del Consiglio ha anche spiegato: “Al cimitero americano dei Falciani, in Italia, ho reso omaggio ai caduti esprimendo la gratitudine dell’Italia nei confronti dei giovani soldati che, 70 anni fa, venendo da zone sconosciute e andando in zone sconosciute, hanno perso la vita per la libertà dell’Italia. Allo stesso modo, oggi ciascuno di voi vive e combatte per restituire libertà e democrazia a questo territorio”. Il premier ha anche firmato il registro sottolineando la gioia di festeggiare con gli Alpini la festa della Repubblica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico