Home

Marcella Bella: “La Rettore? Una pazza invidiosa”

Sono commenti velenosi quelli che nelle ultime ore si sono scambiate Marcella Bella e Donatella Rettore, che hanno riportato in vita vecchi dissapori e malumori.

Le antipatie del passato tornano a prendere piede ancora nella realtà. A cominciare è stata Marcella che, intervista a “Radio Club 91” ha dichiarato: “Donatella Rettore è una pazza, era invidiosa di me”. “Una bionda secca secca con i labbroni a canotto – continua, poi, Marcella come se non bastasse – Mi criticava per il mio abbigliamento e i tacchi alti, salvo poi presentarsi da angelo con le ali a Sanremo. Non riesco a porgere l’altra guancia a nessuno anche perché non voglio farmi venire il mal di fegato”. Sempre sulla Rettore tuona: “E’ pazza anche quando dà addosso a Vasco Rossi: ogni giorno si sveglia e deve parlare male di qualcuno”.

“Ogni giorno si sveglia e deve parlare male di qualcuno”, questo il commento della Bella rispetto alla questione. Per capire le radici di tanto astio tra le due artiste, basti pensare ad un video del tg Rai (che vi mostriamo di seguito) realizzato durante unFestival di Sanremo degli anni ’80, in cui le due “prime donne” si sono lasciate andare ad un piccolo battibecco che ha reso un po’ più divertente e interessante il servizio di Vincenzo Mollica.

La Bella racconta anche un retroscena sulla sua canzone “Tanti Auguri”, e svela che è stata scritta da Gino Paoli: “Non voleva che si sapesse, perché all’epoca si sentiva impegnato come cantautore ed era contro il Festival di Sanremo, anche se dopo tre anni ci andò né rinunciò ai diritti della canzone che mi aveva scritto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico