Esteri

Londra, migrante nascosto in carrello aereo precipita sulla città

Londra – Era nascosto nel carrello aereo di un volo della British Airways un migrante precipitato e finito sul tetto di un palazzo londinese.

Il velivolo era in fase di atterraggio ad Heathrow, al termine di un volo di quasi 13mila chilometri da Johannesburg, quando l’uomo è precipitato, finendo su un edificio di Richmond, quartiere a sud di Londra. Il corpo della vittima, in base a quanto riferito dagli inquirenti, è stato trovato giovedì mattina. Sono state poi le indagini a far luce sul decesso.

Salvo un altro clandestino che è sopravvissuto al lungo viaggio. L’uomo, che ha volato in condizioni estreme, è stato ricoverato in un ospedale locale. Avviata un’indagine per capire come abbiano fatto i due clandestini ad introdursi nel mezzo ma soprattutto a superare i numerosi controlli aeroportuali.

Già nel luglio 2013, un migrante era stato trovato assiderato nel vano carrello di un velivolo British Airways arrivato da Istanbul a Heathrow. E ancora nel settembre del 2012 un altro clandestino, Jose Matada, di 26 anni, del Mozambico, era morto precipitando da un aereo sempre della medesima compagnia che arrivava dall’Angola e stava atterrando nel maggiore aeroporto londinese.

Si tratta di viaggi della speranza a cui difficilmente si riesce a sopravvivere perchè durante il volo vengono toccate temperature di 50-60 gradi sottozero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico