Home

Grillo contro Marino: “Roma ostaggio di criminali e politici corrotti. Dimettiti”

Roma – Prosegue la bufera contro il sindaco di Roma. In seguito alle proteste avvenute lo scorso giovedì in piazza Campidoglio in cui molti manifestanti, in merito alla questione Mafia Capitale, hanno mostrato il proprio dissenso nei confronti della condotta politica del primo cittadino della Capitale, anche il leader 5 Stelle ha deciso di denunciare l’accaduto.

E’ proprio contro Ignazio Marino che Beppe Grillo si è scagliato sul suo blog. “Mafia capitale. Roma è ostaggio di criminali e politici corrotti. Il pd c’è dentro fino al collo, ma ‘ignaro Marino’ fa finta di non sentire e intanto gli commissariano il giubileo. #Marinodimettiti”, ha scritto il pentastellato.

E ancora: “L’abbuffata a spese dei contribuenti sta per finire”. Annunciata anche una “fiaccolata dell’onestà” prevista per il prossimo 27 giugno a Ostia.

Nel frattempo, giunta e governo hanno smentito le notizie relative all’affidamento della regia del Giubileo al prefetto di Roma.  In un comunicato, il Campidoglio ha ribadito che: “Le frasi virgolettate attribuite al sindaco di Roma in alcuni articoli comparsi oggi, a proposito dell’irritazione nei confronti del Governo sull’organizzazione del Giubileo, non sono mai state pronunciate da Ignazio Marino e sono quindi prive di fondamento”.

“A partire da esse – prosegue la comunicazione – appare dunque del tutto arbitraria la costruzione di qualsivoglia retroscena su misure amministrative che non sono ancora state prese, e su cui Comune e Governo lavorano insieme da tempo”.

“Io e il sindaco Marino siamo due amministratori su due posizioni diverse ma stiamo conducendo la stessa battaglia”, ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Gentiloni:”Non sono ancora state prese decisioni”, ha detto il ministro degli esteri in merito alla questione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico