Esteri

Grecia, ok del Parlamento al referendum. “Sì” anche di Alba Dorata

Atene – Il referendum di domenica prossima ci sarà, “che lo vogliano o meno i nostri partner”. A dirlo nell’aula del parlamenti di Atene è stato questa notte il primo ministro greco, Alexis Tsipras, che ha esortato i greci a respingere le proposte dei creditori internazionali.

Ai deputati, che hanno approvato il referendum con 178 voti a favore e 120 contrari, Tsipras ha assicurato che il risultato del referendum verrà rispettato. “Difenderemo la democrazia, la sovranità popolare e i valori fondamentali dell’Europa”, ha dichiarato Tsipras, citato dall’agenzia Ana, aggiungendo di non dover certo chiedere il permesso al ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schaeuble o al capo dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, di rivolgersi al popolo perchè possa dire la sua nel paese dove è nata la democrazia.

“Con una riposta negativa al referendum c’è il rischio reale di un’uscita dell’area dell’euro della Grecia”. Ad affermarlo, ai microfoni di ‘Europe 1-Télé-Le Monde, è il premier francese, Manuel Valls, commentando la decisione del Governo greco di organizzare un referendum il prossimo 5 luglio sulle proposte avanzate dai creditori. “Il referendum – sottolinea Valls – è una scelta sovrana. Non si può criticare la scelta di consultare il popolo da parte di un governo ma i greci devono scegliere lucidamente”.

A priori, rileva ancora il premier francese, “non conosciamo né gli uni né gli altri le conseguenze sul piano economico e politico di un’uscita della Grecia dall’area dell’euro. Dobbiamo fare tutto il possibile affinché la Grecia resti nella zona euro”. Comunque, aggiunge Valls, “bisogna rispettare sia la democrazia che le regole europee”.

Tsipras “ha fallito drammaticamente e sonoramente” e il suo referendum “è una farsa”. È stato durissimo l’ex primo ministro ellenico Antonis Samaras, leader del partito conservatore Nuova Democrazia, nel suo attacco in aula contro il referendum indetto per domenica prossima. Secondo il leader della principale forza di opposizione, riferisce l’agenzia greca Ana, Tsipras sta chiedendo al popolo greco “di approvare l’uscita dall’Unione Europea”. “Noi greci vogliamo rimanere fermamente nel cuore dell’Europa – ha detto ancora Samaras – il referendum ci trascina fuori dall’Europa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico