Italia

Fedez lite in discoteca: ferita una ragazza

Fedez è stato il protagonista di una lunga notte milanese: il rapper è stato il protagonista di una furibonda lite sfociata nel ferimento di una cliente della discoteca. La ragazza è stata graffiata dal frammento di una vetrata da lui rotta. A comunicarlo è stata la questura che ha preciso che all’arrivo di una volante il rapper abbia inveito contro gli agenti. A scatenare la violenta reazione sarebbe stata la richiesta di un selfie da parte di alcuni fans. Precisamente, intorno alle 5.30 il rapper è stato avvicinato da un gruppo di ragazzi all’interno del locale Just Cavalli per una foto ricordo. Lui però si è rifiutato, pare in malo modo, e ne è nata una discussione che è degenerata quando quest’ultimo ha lanciato una bottiglia contro una lastra di vetro. Un frammento di vetro ha colpito alla testa una ragazza che è stata accompagnata in condizioni non gravi all’ospedale Fatebenefratelli.

A quel punto Fedez avrebbe voluto lasciare il locale ma i buttafuori lo hanno trattenuto e lui ha chiamato la polizia per chiedere un intervento. Non riuscendo a lasciare la discoteca neppure con l’arrivo degli agenti, Fedez ha inveito contro i poliziotti accusandoli di non fare bene il proprio lavoro e ha annunciato che avrebbe sporto querela contro di loro. Cosa che ha fatto poco dopo presentandosi in questura e denunciando il cattivo operato delle forze dell’ordine che – sempre da quanto riferito in via Fatebenefratelli – non lo avrebbero tutelato adeguatamente in quanto personaggio famoso. Inoltre, a suo dire gli agenti avrebbero operato un abuso di potere evitando di farsi identificare e non identificando a loro volta i buttafuori che gli avevano impedito di lasciare subito la discoteca.

La polizia ha comunicato che Fedez sarà denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale per aver offeso alcuni poliziotti. Anche la ragazza lievemente ferita nel trambusto, medicata all’ospedale, potrebbe sporgere querela, dato che per le lievi lesioni non si procede d’ufficio. Secondo la ricostruzione della polizia, attorno alle 4.30 gli agenti sono arrivati al locale dopo le chiamate di diversi clienti (compreso Fedez) per un litigio scoppiato tra il cantante e un gruppo di fan che volevano scattare una foto con lui. Nella denuncia sporta in questura attorno alle 6.10 da Fedez, quest’ultimo afferma di essere stato offeso gratuitamente e di aver sopportato fino a sbottare. Secondo gli altri testimoni ha lanciato una bottiglia contro uno specchio che si è infranto e ha ferito lievemente la ragazza.

Fedez si difende postando una dichiarazione sui social: “Ormai è diventata una routine dovermi difendere da accuse prive di qualsiasi fondamento. Questa mattina è uscita un’Ansa secondo la quale avrei ferito una persona, attaccato dei poliziotti mentre urlavo ‘sono un vip’ avendo io stesso chiamato le forze dell’ordine. Una dinamica che ha del surreale e del tragicomico in sé. È superfluo sottolineare che nulla di ciò che è stato scritto corrisponde minimamente alla verità. Che non sto simpatico ad un certo di stampa si era capito, non vi nascondo di essere seriamente spaventato rispetto a quello che sta accadendo”.

Dello stesso parere è anche il suo legale che difende ancora la sua posizione: “Va esclusa a priori la responsabilità di Fedez in merito al ferimento della ragazza (considerando che il rapper è stata l’unica persona che ha ben pensato di soccorrerla), ma soprattutto invito e diffido i quotidiani dall’attribuire a Fedez il proferimento di frasi che non sono mai state pronunciate contro la polizia: ciò anche in considerazione del fatto che è stato proprio l’artista a chiederne l’intervento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico