Esteri

Cuba, svolta sulla connessione al web: 35 punti wi-fi pubblici

L’Avana – 35 punti wi-fi pubblici, di cui cinque a L’Avana, per aumentare la possibilità di connessione sull’isola di Cuba. A riportarlo è il New York Times.

Una svolta nell’utilizzo del web del Paese caraibico, una delle zone con il minor tasso di utilizzo della Rete nel mondo. Il presidente Raul Castro ha programmato di estendere la connessione a tutti i cubani entro il 2020. La Etecs, società di telecomunicazioni statale, si occuperà dell’installazione dei punti wi-fi a partire dal mese di luglio.

La tariffa di utilizzo del wi-fi sarà dimezzata, da 4,50 a 2 dollari l’ora, attraverso punti d’accesso che saranno in grado di gestire dai 50 ai 100 utenti contemporaneamente. Finora, infatti, i costi erano proibitivi per la maggior parte dei cubani, con una percentuale quasi nulla di abitazioni in grado di sostenere la spesa.

Quello del web è tra i punti fondamentali del nuovo rapporto tra gli Usa e Cuba, come ha fatto sapere lo stesso presidente americanoso Barack Obama.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico