Home

Corruzione, accesso abusivo alle informazioni del Consiglio di Stato: due arresti

Roma- Due persone sono state arrestate per accesso abusivo al sistema informatico del Consiglio di Stato, corruzione, rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio. Si tratta di un militare dell’Arma e di un’impiegata, allontanati da mesi dal consiglio e attualmente agli arresti domiciliari.

I due, in base a quanto riferito dagli investigatori, acquisivano indebitamente informazioni e documenti e, dietro compenso in denaro, li fornivano ad alcuni studi legali.

Venti gli avvocati di varie città italiane indagati, 6 dei quali sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Le indagini sono partite in seguito ad una serie di denunce da parte del Consiglio di Stato che si è accorto dell’illegalità compiuta. L’ordinanza nei confronti dei due dipendenti pubblici è stata eseguita dai carabinieri del comando Provinciale di Roma.

La notizia è stata diffusa tramite un comunicato del comando dei militari dell’Arma della Capitale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico