Italia

AULA, Seduta 449 – Approvate le modifiche alle norme sulla diffamazione

Roma – AULA, Seduta 449 – Approvate le modifiche alle norme sulla diffamazione

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

Nella parte antimeridiana della seduta, l’Assemblea ha approvato, con modifiche, la proposta di legge: Modifiche alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, al codice penale, al codice di procedura penale, al codice di procedura civile e al codice civile in materia di diffamazione, di diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di diffusione, di ingiuria e di condanna del querelante nonché di segreto professionale.

Ulteriori disposizioni a tutela del soggetto diffamato (approvata dalla Camera e modificata dal Senato) (C. 925-C). Il provvedimento torna ora all’esame del Senato.

Nel pomeriggio il Presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, ha reso comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 25 e 26 giugno 2015. Si è quindi svolta la relativa discussione, al termine della quale la Camera ha approvato la risoluzione Rosato n. 6-00144, ha respinto le risoluzioni Fedriga n. 6-00145 e Brunetta n. 6-00146; ha respinto la risoluzione Petraroli n. 6-00147 ad eccezione dell’impegno n. 19, di cui con successiva distinta votazione ha respinto l’ impegno n. 19; ha respinto la risoluzione Rampelli n. 6-00148, ha approvato la risoluzione Artini n. 6-00149 nel testo riformulato, ha respinto la risoluzione Scotto n. 6-00150.

A seguire la discussione sulle linee generali del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR (C. 3134-A).

Alle 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata sui seguenti punti: chiarimenti in merito ai tempi per l’assegnazione dei titoli di pagamento della politica agricola comune agli agricoltori, anche al fine di consentire alla regione Lombardia di erogare, in tempo utile, l’anticipazione dei contributi (Guidesi – LNA); elementi ed iniziative in ordine a irregolarità riscontrate dall’Ufficio europeo per la lotta antifrode (Olaf) in alcuni procedimenti attuati dall’Agea (Massimiliano Bernini – M5S); intendimenti del Governo in merito all’applicazione dell’IMU sui terreni agricoli (Dorina Bianchi – AP); iniziative volte a dare attuazione agli impegni derivanti dalla strategia nazionale LGBT 2013-2015 e dalla Convenzione di Istanbul (Costantino – SEL); interventi in relazione ad iniziative sulla cosiddetta teoria del gender promosse in ambito scolastico (Rampelli – FdI-AN); iniziative volte a sensibilizzare gli studenti sul tema della cultura della differenza, anche al fine di prevenire nelle scuole il bullismo basato sull’omofobia (Carocci – PD); iniziative per garantire il diritto allo studio agli alunni diversamente abili (Matarrese – SCpI); iniziative di competenza per facilitare il processo di semplificazione in ambito universitario, con particolare riferimento ai contratti di collaborazione, all’acquisto di beni e servizi e al rimborso delle spese per missioni (Segoni – Misto); elementi ed iniziative di competenza in relazione al rispetto della disciplina in materia di incompatibilità tra incarichi pubblici e privati con riferimento alla situazione del rettore dell’Università di Teramo e di altri docenti universitari (Fabrizio Di Stefano – FI-PdL); tempi per la definizione e la presentazione al Cipe del nuovo programma nazionale per la ricerca (Gigli – PI-CD).

Per il Governo sono intervenuti il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina e il Ministro dell’istruzione, l’università e la ricerca Stefania Giannini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico