Campania

De Luca festeggia la vittoria: “E’ stata una guerra termonucleare”

Napoli – Alla mostra d’oltremare di Napoli grande festa per la vittoria di Vincenzo De Luca alle elezioni regionali in Campania. L’ex sindaco di Salerno è stato accolto nella saletta dove c’era anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

“Venire qui era un passaggio doveroso per incontrare amici, sostenitori e candidati della città di Napoli. – ha detto – Sentivo di dovervi rivolgere un grazie particolare. Il risultato ottenuto qui è una grande, enorme soddisfazione”.

“Sapete che è stata una battaglia difficile. Anzi più che una battaglia elettorale è stata una guerra termonucleare. Mancava solo mi mandassero contro l’Isis. Ma anche le primarie sono state una lotta, ci siamo abituati. E la città di Napoli ha dimostrato orgoglio, fantasia, strafottenza restando indifferente alle chiacchiere, alle campagne di diffamazione, alla più infame campagna di aggressione mediatica che si sia conosciuta nella storia della politica italiana. E dicendo a tutta Italia che hanno il diritto di scegliere loro chi li deve governare”, ha detto il governatore della Campania, che ne ha avuto ancora per la presidente dell’Antimafia, Rosy Bindi: “Colpendo me, voleva colpire Renzi. Un atto grave sul piano umano, gravissimo su quello politico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico