Aversa

Tenta di aprire una Postepay con un documento falso: denunciata

Aversa – Una 63enne di Casal di Principe, M.G.L., è stato denunciato a piede libero dalla polizia per tentata truffa, ricettazione, nonchè possesso e fabbricazione di documento di identificazione falso.

Gli agenti della squadra volanti del commissariato di Aversa sono arrivati all’identificazione della donna a seguito di una capillare attività d’indagine. M.G.L. si era presentata agli sportelli di un ufficio postale di Aversa per aprire una “Postepay evolution” esibendo un documento di identità che, nonostante si presentasse apparentemente perfetto, aveva richiesto ulteriori accertamenti per cui si era reso necessario l’intervento della polizia.

Ma la donna, accortasi del temporeggiare nell’espletamento della pratica, si era allontanata in sordina dall’ufficio postale. All’arrivo tempestivo dei poliziotti aveva già fatto perdere le proprie tracce.

Gli agenti hanno accertato che il documento di identità esibito allo sportello era contraffatto. Attraverso una certosina attività d’indagine sui dati riportati dal documento, risultato rubato, i poliziotti l’hanno rintracciata e per lei è scattata la denuncia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico