Gricignano

Tasi e Imu, ancora deliberate le aliquote. Intanto, istituito sportello per calcolo

Gricignano – A pochi giorni dalla scadenza del primo acconto per il pagamento della Tasi e dell’Imu 2015, sono ancora tanti i comuni che non hanno ancora deliberato le aliquote su cui calcolare gli importi dovuti, tra questi anche il comune di Gricignano.

Va comunque precisato che, a norma di regolamentazione governativa, la prima rata Imu e Tasi può essere versata in base ad aliquote e detrazioni vigenti nel 2014, mentre il pagamento dell’imposta a saldo va comunque completato entro fine anno in base alle delibere pubblicate sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze entro il prossimo 28 ottobre (con relativo conguaglio).

Malgrado la scadenza per i Comuni sia ancora, insomma, piuttosto lontana, non sono pochi gli enti che hanno pensato di completare gli adempimenti in anticipo rispetto anche alla prima rata, di modo che i contribuenti sappiano fin d’ora quale sarà l’importo complessivo che saranno chiamati a saldare per Imu e Tasi 2015 così avendo modo di poter far quadrare i propri conti. 

Inoltre, i comuni che hanno già deciso le proprie aliquote danno possibilità ai contribuenti di poter versare per intero il dovuto sull’imposta immobili già al prossimo 16 giugno 2015: dunque, i Comuni più operosi potranno avere anche un surplus di gettito nel breve periodo, mentre i contribuenti non troveranno sorprese nel corso dell’anno. E non sembra che il Comune di Gricignano navighi nell’oro.

Dal momento che è stato istituito un apposito sportello al quale i cittadini possono rivolgersi per il calcolo del dovuto, sarebbe stato corretto deliberare le aliquote come hanno fatto tanti altri comuni italiani per avere certezza di quanto dovuto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico