Aversa

Rimosso l’amianto abbandonato nel centro storico

Aversa – Rimosso l’amianto abbandonato nelle strade del centro storico cittadino. Dopo 23 giorni esatti dall’abbandono avvenuto nottetempo, l’amianto in lastre sbriciolate è stato rimosso da una ditta specializzata – che provvederà, ovviamente, anche allo smaltimento – da via Riccardo da Aversa e via San Domenico, presso la ex caserma dei vigili del fuoco, a pochi metri dal tribunale di Napoli Nord e dalla sede dell’Ufficio del Giudice di Pace.

In proposito, la Polizia municipale, guidata dal comandante Stefano Guarino, avrebbe individuato il luogo dal quale sarebbe stato smantellato l’amianto: un vecchio casotto ubicato in un cortile alla confluenza di via Roma con via Vittorio Veneto. La proprietaria avrebbe incaricato due extracomunitari di scaricare le lastre da qualche parte.

Una situazione, questa dell’amianto abbandonato nel centro storico normanno, che ha avuto un’eco mediatica vasta grazie alla denunzia di un residente della zona, Mario Romano, che da anni testimonia il degrado in cui è caduto il centro storico.

“L’emergenza amianto – ha dichiarato Romano – è finita, ma questo non significa che il gruppo di amici ha terminato la propria missione. Ci adopereremo, insieme alle famiglie Matacena e Motti ed altri per dare vita ad iniziative in zona per meglio far apprezzare l’anima antica di queste strade suggestive, soprattutto di notte. Un grazie all’opinione pubblica e ai giornali che ci hanno sostenuto. Grazie anche all’amministrazione”.

Proprio da quest’ultima, con il sindaco Giuseppe Sagliocco giunge una precisazione: “Ci siamo attivati non appena avuto la notizia. Si è trattato di rispettare dei tempi burocratici, per la cronaca i rifiuti andranno in Germania. Auspico per il futuro che gli uffici dell’Asl che si interessano di questo tipo di problematiche vengano rafforzati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico