San Marcellino

Rapirono bimba in casa famiglia, udienza a settembre

San Marcellino – E’ prevista per il 23 settembre la sentenza che dovrà sancire il destino delle tre persone accusate di aver rapito una bimba di 4 anni ospitata in una casa-famiglia a Meta di Sorrento.

Tra gli imputati, dinanzi al gip di Torre Annunziata, una 38enne rumena, madre naturale della piccola, una 45enne di San Marcellino, madre adottiva, e un 38enne rumeno, compagno della sua connazionale.

Lo scorso 7 aprile la 45enne di San Marcellino e la coppia di rumeni portarono via la bambina dalla casa-famiglia ma furono poco dopo bloccati dai carabinieri mentre si allontanavano in auto percorrendo la statale Sorrentina. Un gesto da loro giustificato dal fatto che i responsabili della struttura di Meta negavano loro di vedere la bimba.

Da allora i tre sono ristretti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio: la 45enne si trova a San Marcellino nella sua abitazione, dove vive col marito e i tre figli, mentre la coppia rumena a Baia Verde, località costiera di Castel Volturno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico