Trentola Ducenta

Oliviero festeggia la rielezione con i “socialisti e democratici”

Trentola Ducenta – Alla presenza di un folto gruppo di cittadini, ospite nella sede dell’associazione culturale “Socialisti e Democratici di Terra di Lavoro”, il rieletto consigliere regionale Gennaro Oliviero ha voluto ringraziare tutti i compagni d’avventura e gli elettori che hanno consentito la sua rielezione al parlamentino campano con 16.360 preferenze, di cui 300 a Trentola Ducenta, risultato il primo eletto del Partito Democratico.

Presenti Raffaele Di Lauro, tra i massimi esponenti provinciali della corrente di Oliviero, l’avvocato Ferdinando De Chiara, il professor Franco Migliore, il ragioniere Raffaele Sagliocco, Nazario Tomeo, Luigi Di Cristofaro,  e tanti altri sostenitori. Non è mancata una folta schiera di medici del territorio, tra cui Stefano Savarese, Mimmo Ianniello, Pietro Savarese, insieme all’avvocato Federico Iorizzi, all’avvocato Biagio Sagliocco, vicesegretario del Pd trentolese, e al componente del circolo cittadino architetto Giuseppe Cecere. E ancora l’architetto Vincenzo Di Dona, il consigliere comunale Domenico Pagano e il fratello Vincenzo.

“Conosciamo Gennaro per la sua serietà e l’impegno personale e politico che ci lega da quasi dieci anni”, ha esordito nel suo intervento Raffaele Di Lauro. “L’impegno che si è assunto Oliviero è quello di sempre, legato alla presenza costante sul territorio provinciale ed alle proposte di legge a favore della nostra terra”, ha aggiunto. Da parte sua, il consigliere regionale ha detto: “E’ pur vero che sul ‘carro dei vincitori’ tutti vogliono salire, ma noi stiamo in questo partito per includere e non per escludere, e comunque per essere utili alla causa comune. Ognuno deve esserci per le proprie competenze e le proprie attitudini, per tutelare e rafforzare e non sprecare un lavoro politico svolto da tutti i componenti”. Per questo Oliviero ha annunciato che sarà presente nella sede del Pd provinciale in modo costante, alternandosi ed interagendo, tra gli altri, con l’associazione “Socialisti e Democratici di Terra di Lavoro”, ubicata nell’ex federazione provinciale socialista di via Roma, a Caserta, per affrontare tutte le istanze provenienti dal territorio.

L’avvocato De Chiara, nel suo intervento di ringraziamento, in sintonia con Di Lauro, ha chiesto un’unità di intenti con altri consiglieri eletti di maggioranza e di opposizione “perchè questa nostra terra – ha sottolineato – non ha più il tempo per perdersi in mere chiacchiere di parte, ha bisogno di fatti. Non vogliamo mai più essere ‘terra dei fuochi’ né ‘ultimi’”. Al termine, taglio della torta offerta da “I Dolci di Melina”, insieme a degustazione di pizza paesana e vino asprinio coltivato in modo biologico, offerto dalla cooperativa sociale del dottor Mario Schiavone, che non ha fatto mancare la sua presenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico