Lusciano

Minaccia dipendente di un centro scommesse, arrestato

Lusciano – Un 29enne di Lusciano, Armando Sociale, è stato arrestato dai carabinieri per minaccia e tentata estorsione. 

Il giovane, in stato di alterazione psicofisica, era entrato in un’agenzia di scommesse pretendendo dal proprietario la somma di 50 euro in contanti.

Sul posto, allertati da un dipendente, giungevano i militari del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Aversa, che prelevavano il 20enne, trattenendolo nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio per direttissima.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico