Lusciano

Minaccia dipendente di un centro scommesse, arrestato

Lusciano – Un 29enne di Lusciano, Armando Sociale, è stato arrestato dai carabinieri per minaccia e tentata estorsione. 

Il giovane, in stato di alterazione psicofisica, era entrato in un’agenzia di scommesse pretendendo dal proprietario la somma di 50 euro in contanti.

Sul posto, allertati da un dipendente, giungevano i militari del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Aversa, che prelevavano il 20enne, trattenendolo nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio per direttissima.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Elezioni Teverola, Biagio Lusini punta a riconquistare la fascia tricolore - https://t.co/TO1l6uL4QL

Aversa, il gruppo Zingaretti chiede assemblea Pd e auspica fine “Sindrome del Marchese del Grillo” https://t.co/6A2LGJVXOv

Bologna, cadono dall'ottavo piano: morti due fratellini - https://t.co/B89dLnMGKA

Attentato bus, Sy avrebbe finto infermità mentale: "Deve restare in carcere" - https://t.co/cUqueA8520

Condividi con un amico