Aversa

Cimitero, dimenticato il progetto di ampliamento

Aversa – Dopo aver realizzato 300 loculi da assegnare ai cittadini che ne avrebbero avuto necessità, al prezzo di 960 euro, l’amministrazione si apprestava a dare il via all’ampliamento del cimitero.

Un’opera attesa da vent’anni, annunciata dall’amministrazione Ferrara che ne aveva approvato il progetto realizzato dall’allora assessore Borrelli Rojo, docente nella facoltà di architettura, rilanciata dall’amministrazione Ciaramella che intendeva concretizzarla con un progetto di finanza, che sembrava essere al nastro di partenza. Era il 16 gennaio 2013 quando dell’ampliamento dava notizia assessore Elia Barbato.

“Abbiamo programmato la realizzazione di 1000 nuovi loculi. C’è già la disponibilità economica e la gara d’appalto è prossima ad essere bandita”, diceva Barbato, precisando che i loculi sarebbero stati realizzati alle spalle del cimitero, nell’area confinante con la ferrovia, espropriando il terreno di cui c’era bisogno.

Due anni dopo dell’ampliamento nemmeno si parla e il proprietario del suolo da espropriare lamenta l’assenza dell’amministrazione che ha lasciato cadere la cosa dopo aver chiesto la rimozione degli alberi da frutto esistenti sul terreno. Un’operazione costatagli 2500 euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico