Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, assegni per pazienti affetti da Sla: ecco il bando dell’Ambito C8

Casapulla – Il Comune di Casapulla, appartenente all’Ambito C8, ha aderito al progetto per l’accesso e l’erogazione degli ‘assegni di cura a valere sul fondo per la non autosufficienza anno 2013’.

Il piano, seguito dall’assessore alle Politiche sociali Miriam Fortunato, prevede l’assegnazione degli assegni di cura che costituiscono un supporto alla persona non autosufficiente e alla sua famiglia. Il progetto è rivolto ai pazienti affetti da Sla e da altre malattie del motoneurone, e alle persone non autosufficienti gravissime non beneficierie di assegno di cura, a valere sul Programma regionale sperimentale Sla, attivato dalla regione Campania.

La quota dell’assegno di cura è di 700 euro mensili per la durata massima di un anno. Le richieste per l’accesso al beneficio devono essere consegnate, entro le ore 12 del prossimo 6 luglio presso l’ufficio Protocollo del Comune di Santa Maria Capua Vetere, ente capofila dell’Ambito C8.

Le domande dovranno essere corredate da documentazione attestante la diagnosi dichiarata, rilasciata da una struttura ospedaliera o sanitaria specialistica del Servizio sanitario della Regione Campania o di altra Regione italiana. Non è sufficiente l’attestazione di patologia rilasciata da un medico generico o da un pediatra di libera scelta.

Così come annunciato dallo stesso assessore Fortunato, tutti i cittadini di Casapulla interessati al progetto potranno recarsi presso gli uffici della casa comunale di piazza Municipio per chiedere delucidazioni e per ritirare il modulo di ammissione al progetto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico