Caserta Prov.

Casapesenna, contributo Conai: Donciglio solleva la polemica

Casapesenna – “Purtroppo di argomenti da chiarire, inerenti l’operato dell’amministrazione De Rosa ne sono tanti, ultimo riguarda la questione del contributo Conai che la ditta che si occupa della raccolta rifiuti, e alla quale già diverse volte gli è stato rinnovato direttamente l’incarico da parte dell’amministrazione, lo percepisce interamente, e il tutto è palese dato che nel consuntivo 2014 non vi è nessuna entrata”.

Lo afferma la consigliera di opposizione di Noi Casapesenna, Rosalba Donciglio, che evidenzia: “Più volte da parte nostra è stato chiesto al sindaco De Rosa, dato che possiede tutte le deleghe comprese quella ai rifiuti, del perché il contributo Conai non veniva incassato dal nostro Comune, ovviamente ci veniva risposto che la Leucopetra lo incassava e i cittadini risparmiavano sul costo totale della raccolta rifiuti, cosa che dal consuntivo 2014 non è affatto veritiero, visto che la Leucopetra oltre ad incassare il contributo Conai, incassava ed incassa tutt’ora profumatamente somme di denaro inerente la raccolta rifiuti”.

Quindi la consigliera Donciglio chiede: “Come si fa con una raccolta differenziata al 60% a pagare una tassa sui rifiuti ai massimi livelli? dove è visibile questo risparmio per i cittadini? È palese che oltre il danno i cittadini di Casapesenna hanno ottenuto anche la beffa, o sbaglio? Perché per tutto il 2014 si è concessa alla Leucopetra la possibilità di incassare il contributo Conai?”.

Rivolgendosi ai cittadini la consigliera conclude: “Cari cittadini con queste manovre poco chiare dell’amministrazione De Rosa la tassa inerente ai rifiuti solidi urbani, con una raccolta differenziata al 60% come viene sponsorizzato, non la vedremo diminuire mai, visto che la nostra amministrazione quando si parla di rifiuti tutto cerca di fare tranne che far risparmiare i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico