Cesa

Bencivenga: “Lavori socialmente utili in cambio di riduzione tasse”

Cesa – Una concreta misura a sostegno dei più deboli e dei più bisognosi. Il MoVimento 5 Stelle di Cesa ritiene assolutamente necessaria, in un periodo di grave crisi economica, l’istituzione del “baratto amministrativo”, ossia lavori socialmente utili in cambio della riduzione o esenzione delle tasse.

Il portavoce in Consiglio comunale, Raffaele Bencivenga, ha precisato che non si tratta di un provvedimento generalizzato, bensì “di un sostegno economico rivolto esclusivamente a quei cittadini che versino in particolari condizioni di disagio tali da impedire loro di far fronte persino ai bisogni fondamentali”.

Art. 24. Legge 164/2014.

Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio

I comuni possono definire con apposita delibera i criteri e le condizioni per la realizzazione di interventi su progetti presentati da cittadini singoli o associati, purché individuati in relazione al territorio da riqualificare. Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. In relazione alla tipologia dei predetti interventi, i comuni possono deliberare riduzioni o esenzioni di tributi inerenti al tipo di attività posta in essere. L’esenzione è concessa per un periodo limitato e definito, per specifici tributi e per attività individuate dai comuni, in ragione dell’esercizio sussidiario dell’attività posta in essere. Tali riduzioni sono concesse prioritariamente a comunità di cittadini costituite in forme associative stabili e giuridicamente riconosciute;

di disagio tali da impedire loro di far fronte persino ai bisogni fondamentali. Questa la proposta, che verrà formulata al Sindaco di Cesa e all’intero Consiglio Comunale, ed ancor prima sottoposta all’attenzione della cittadinanza con gazebi informativi; il 21 Giugno 2015 piazza De Michele – 01 luglio 2015 area mercato – 12 luglio 2015 piazza De Michele, una forma di cooperazione tra i cittadini in particolari condizioni di disagio economico e le Amministrazioni comunali.

Tali attività, in particolare, potranno riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade od interventi di decoro urbano, di recupero di are e beni inutilizzati e, in generale, la valorizzazione di determinate zone del territorio urbano ed extraurbano. In cambio il Comune potrà concedere ai volontari agevolazioni economiche in base al lavoro effettivamente prestato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico