Napoli

Teatro Cilea, nuova stagione con Biagio Izzo, Siani, Proietti e Sal da Vinci

Napoli – È Biagio Izzo il nuovo direttore artistico del Teatro Cilea, che per la prossima stagione presenta un cartellone d’eccezione con spettacoli di respiro nazionale. Venti gli appuntamenti in tutto, tra quelli in abbonamento e non. E con un’offerta “low cost”: cinque spettacoli al prezzo di 110 euro, perché “ridere non costa nulla”.

La Stagione del Cilea prende il via il 29 di ottobre con lo spettacolo di Sal da Vinci, “Se amore è. Revolution”, in una veste nuova, a seguire sarà la volta dei fratelli Gallo in “E’ tutta una farsa” ( dal 12 novembre), Francesco Pannofino con “I suoceri Albanesi…” (dal 26 novembre), Ettore Bassi- Gaia De Laurentiis-Eleonora Ivone-Giorgio Borghetti con “L’amore migliora la vita” (dal 3 dicembre), sotto l’albero di natale troviamo Biagio Izzo in “L’amico del cuore”, di Vincenzo Salemme (dal 15 dicembre), Enrico Guarneri in “Il paraninfo” (dal 7 gennaio), Roberto Ciufoli-Leonardo Matera e Michela Andreozzi in “Forbici&Follia” (dal 14 gennaio), Michele Placido in “Serata d’Onore” (dal 21 gennaio), Simona Izzo e Ricky Tognazzi in “Figli, mariti e amanti…” (dal 28 gennaio), I ditelo voi con “ Horror Commedy” (dal 4 febbraio), e ancora in musica e prosa Nino D’angelo in “Io, senza giacca e cravatta” (dal 18 febbraio), Ale e Franz con “Tanti lati- latitanti” (dal 10 marzo), Virginia Raffaele in “Performance” (dal 17 marzo), Corrado Tedeschi- Tosca D’Aquino-Emanuele Salce con “Quel pomeriggio di un giorno da…star!!! dal 31 marzo), Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli in “Ancora?” (dal 7 aprile), Maria Bolignano e Maurizio Aiello in “Tutti per uno, uno per Titty” (dal 14 aprile) e a concludere il cartellone sarà Laura Freddi e Lucio Pierri con “Stressati…ancora di più “ (dal 28 aprile).

Tre, invece, gli eventi fuori abbonamento: il grande Gigi Proietti, l’esilarante Alessandro Siani e l’inimitabile Gigi Finizio, con il quale sarà possibile passare la notte di capodanno, con un imperdibile concerto.

Per quest’anno sono tantissime le novità legate al Teatro, che diventa un “concept” con un’anima più forte, grazie al nuovo direttore artistico, Biagio Izzo. Il Teatro Cilea diventa luogo dove far nascere e coltivare idee, dove dare sfogo a bisogni artistici e laboratorio di arti, dove accogliere grandi attori italiani, e dove scoprire gli emergenti.

Il Cilea, inoltre, da quest’anno diventa anche scuola. Il palcoscenico appartiene a varie arti, come la danza e la musica e così, il progetto targato Cilea, si arricchisce al momento anche di laboratori artistici: uno dedicato alla danza con Elisabetta Persia, uno alla musica, Maurizio Bosnia ed un terzo alla recitazione con Lucio Allocca e Corrado Taranto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico