Salerno

Salerno, sequestri della Dia al cantiere di Porta Ovest

Salerno – Gli agenti della Direzione investigativa antimafia di Salerno, diretti dal vicequestore Antonio Galante, hanno effettuato controlli e sequestri nei cantieri di Porta Ovest, nell’area portuale di Salerno.

I sigilli sono stati apposti sia nell’area di via Ligea che in quella di via Sorgente, dove sono in costruzione due gallerie. L’operazione rientra in un’indagine coordinata dal procuratore Corrado Lembo, su cui c è ancora riserbo.

Le due gallerie, di servizio al porto, per snellire il traffico di tir,  sono tra i grandi progetti voluti dall’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.

L’opera di Porta Ovest, finanziata per 150 milioni di euro dall’Unione europea, collegherà con un sistema di gallerie porto commerciale e svincolo autostradale della Napoli-Salerno. Già un anno fa il cantiere fu bloccato dai carabinieri del Noe, che sequestrarono due impianti per la produzione di calcestruzzo e la frantumazione dei materiali inerti risultati privi dell’autorizzazione per l’emissione di polveri in atmosfera. Il sequestro fu poi rigettato dal Tribunale del Riesame.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico