Aree

Gran Fondo e Caracciolo Gold Run, tre giorni di sport a Napoli

Giugno dedicato ai giovani e allo sport in Campania. Primo appuntamento del mese una doppia competizione dedicata al ciclismo e alla podistica: la Gran Fondo Napoli al suo primo anno e la Caracciolo Gold Run che battezza la sua 15esima edizione. Tre giorni, dal 5 al 7 giugno, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport e della terza edizione della rassegna “Giugno Giovani 2015”, attraverseranno punti di particolare bellezza in diverse città partenopee offrendone un’immagine unica attraverso l’esperienza sportiva.

La Gran Fondo Napoli, dopo il rinvio per le condizioni pericolose del manto stradale in alcuni punti del percorso, finalmente può prendere il via. Come spiega Andrea Cozzi, coordinatore del gruppo organizzatore, la gara nasce in un contesto di crescita del ciclismo amatoriale a livello mondiale e del turismo sportivo. E in questa direzione si muove la scelta di un itinerario che tocca 5 siti Unesco in Campania, gli Scavi di Pompei, gli Scavi di Ercolano, la Reggia di Caserta, Torre Annunziata (Oplonti) e anche il Centro Storico di Napoli, per una lunghezza complessiva di 120 km.

E’ prevista anche una competizione di Mezzofondo su 75 km che si conclude a Caserta alle porte della Reggia. Inoltre ad inaugurare i 3 giorni della competizione la Cronoscalata del Vesuvio, un percorso di 10 km a numero chiuso dalla città di Ercolano a quota 1000 sul vulcano. Il riscontro sui social network è stato positivo, continua Cozzi, con una significativa risposta dall’estero. Aggiunge che per questa prima edizione il numero di iscrizioni rimarrà contenuto per assicurare una perfetta gestione della sicurezza tra gli oltre 30 comuni parte del circuito, ma già dall’anno prossimo si pensa di inserire una 3 km a sfondo turistico che possa concludersi a Pompei.

Per quanto riguarda invece la Caracciolo Gold Run, anche quest’anno si prospetta una manifestazione a 360 gradi che toccherà temi diversi, dallo sport alla salute, alla solidarietà. La competizione è bipartita in una gara non competitiva di 3 km con partenza prevista alle ore 9.15 del 5 giugno dalla Rotonda Diaz, per proseguire sul Lungomare Caracciolo, Via Partenope – giro di Boa e ritorno alla Rotonda Diaz. Mentre il percorso gara vero e proprio partirà alle ore 20 (Raduno ore 19) da Rotonda Diaz, snodandosi tra le luci serali del lungomare Caracciolo.

Dal 5 al 7 giugno sempre presso il Lungomare Caracciolo è allestito il Villaggio “Benessere e Salute”, con un’area medico sportiva ed una dedicata al benessere con spazi a tema dal fitness, all’alimentazione e all’estetica. Lo slogan della gara, “Preferisco perdere ma non imbrogliare”, riprende il messaggio delle scorse edizioni di sensibilizzazione alla lotta contro il doping. Infine, parte del ricavato delle iscrizioni sarà devoluto in beneficenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico