Esteri

Missili dalla Striscia, Israele minaccia: “Gaza pagherà un prezzo pesante”

Gaza – L’aviazione israeliana ha effettuato raid aerei sulla Striscia di Gaza alle prime ore del mattino, poche ore dopo il lancio di un razzo da Gaza in direzione di Israele. Lo ha riferito un portavoce militare, secondo cui l’azione è “una diretta risposta all’aggressione di Hamas contro civili israeliani”.

I raid hanno avuto per obiettivo «quattro infrastrutture terroristiche» nel sud della Striscia, ha precisato il portavoce. “L’idea che il territorio di Hamas sia usato come terreno di esercitazione per attaccare Israele è inaccettabile e intollerabile”, ha aggiunto. Gaza “pagherà un prezzo pesante” se la violenza dovesse aumentare, ha avvertito il ministro della difesa di Israele, Moshè Yaalon, secondo cui Israele “non ha intenzione di ignorare il lancio di razzi contro i suoi cittadini, come quello che è stato effettuato dalla Jihad islamica ieri sera”. Yaalon ha invitato Hamas a reprimere il lancio di razzi.

Hamas ha comunicato, tramite una fonte del movimento islamico palestinese al sito di Ynet di aver arrestato i miliziani responsabili del lancio: “Quello che è successo ieri va contro gli interessi delle fazioni palestinesi nella Striscia di Gaza e contro i nostri interessi nazionali. Consideriamo pericoloso il lancio di razzi. Subito dopo il lancio di razzi, le nostre forze della sicurezza sono state dispiegate in diversi punti della Striscia di Gaza e hanno cercato chi ha sparato fino a quando li hanno trovati e arrestati”, ha proseguito la fonte. L’esponente di Hamas ha quindi annunciato che è in corso una mediazione con Israele per cercare di allentare la tensione il prima possibile. L’Egitto non è coinvolto nella mediazione, ha spiegato, senza però indicare chi lo è.

L’agenzia di stampa Màan, però, ha citato fonti egiziane secondo le quali Il Cairo ha chiesto a Israele di metter fine alla sua “aggressione” nella Striscia di Gaza. L’attacco di questa notte è il primo dalla fine dei 51 giorni di guerra tra Israele e Hamas la scorsa estate. Media vicini a Hamas hanno riferito che il movimento islamico palestinese ha iniziato l’evacuazione di tutti i suoi centri di sicurezza per il timore di una rappresaglia israeliana. In risposta all’azione di Hamas, i caccia israeliani hanno colpito alle prime ore di oggi una serie di bersagli nella Striscia di Gaza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico