Home

Latina, usura: 5 arresti per indagine “38 Special”

Latina – Gli agenti del commissariato di polizia di Fondi, diretti dal vicequestore Massimo Mazio, hanno eseguito cinque arresti per usura ed estorsione nell’ambito dell’inchiesta “38 Special”. Gli indagati sono tutti di Monte San Biagio: Franco ed Emiliano Maiuri, 70 e 42 anni, Lorenzo Magnifico, 30 anni; ai domiciliari Ladislao Bove, 56 anni, e Jossef Maider, 25 anni.

Le indagini sono iniziate a metà febbraio 2015 quando, al commissariato di Polizia di Fondi, la vittima, ormai giunta ad uno stato di profonda disperazione, ha denunciato agli uomini diretti dal vicequestore aggiunto Massimo Mazio le continue minacce ricevute a fronte della mancata restituzione, in parte, delle somme ricevute in prestito da un frequentatore della sua agenzia di scommesse in quel momento ormai chiusa.

Minacce telefoniche e appostamenti nei suoi confronti e dei suoi familiari, della moglie, di uno dei suoi due figli minorenni e del nipote 32enne. Minacce diventate nel tempo sempre più pressanti, motivo per cui la stessa vittima aveva deciso di rendersi irrintracciabile all’uomo che lo teneva in pugno.

Staccato al telefono, chiuso il negozio, l’uomo si era trasferito un’altra casa. Circostanza quest’ultima che ha mandato su tutte le furie il suo aguzzino tanto da tentare il sequestro del nipote 32enne, anche lui titolare di un’agenzia di scommesse, al fine di ottenere indicazioni sul luogo in cui si nascondeva.

Un tentativo andato a vuoto ma che ha consentito al pm di chiedere la misura cautelare nei confronti di Franco Mauri e dei suoi fiancheggiatori, considerati dagli inquirenti anche cofinanziatori del debito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico