Carinaro

Indesit, operaio si incatena. Bloccato accesso a zona industriale

Carinaro – Nonostante alcuni spiragli emersi dal vertice di martedì al Ministero dello Sviluppo Economico, in cui la Whirlpool ha manifestato l’intenzione di valutare un utilizzo alternativo dello stabilimento di Carinaro, prosegue la protesta dei lavoratori del sito casertano.

Uno di loro, giovedì mattina, si è incatenato davanti ai cancelli della fabbrica mentre gli altri colleghi hanno bloccato i due accessi alla zona industriale dove è situato l’insediamento ex Indesit.

I lavoratori, dunque, non sembrano dare molto credito all’apertura mostrata dall’azienda. “Si è segnato un passo avanti nel dialogo tra le parti. – aveva detto l’amministratore delegato per l’Italia di Whirlpool, Davide Castiglioni – L’azienda, pur confermando i contenuti del piano industriale, ha ribadito la propria intenzione a non procedere con licenziamenti unilaterali fino al 2018, dando inoltre disponibilità a ricercare progetti e attività che creino occupazione, con particolare riferimento alle regioni Campania e Piemonte”.

Intanto, è stato ufficializzato per venerdì 22 maggio lo sciopero di tutte le categorie industriali della provincia di Caserta. Mentre una nuova riunione al ministero è in programma per mercoledì 20, alle ore 12.

GUARDA LA PLAYLIST VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico