Home

Berlusconi: “Se vinciamo in tre regioni Renzi deve andare a casa”

Se il centrodestra vincerà in tre regioni – “che sono Veneto, Campania e Liguria” – Renzi dovrà dimettersi da premier”. Lo ha detto Silvio Berlusconi dicendo di avere “una speranza: che possa ripetersi il miracolo del 2000, quando partivamo svantaggiati, ma vincemmo e D’Alema, che come Renzi era andato a palazzo Chigi attraverso giochi di palazzo, dovette dimettersi”.

Intanto, è definitiva l’estinzione della pena di Silvio Berlusconi dichiarata lo scorso 14 aprile dal Tribunale di Sorveglianza di Milano dopo dieci mesi e mezzo di affidamento in prova ai servizi sociali concessi per scontare l’anno residuo della condanna inflittagli dallaCassazione per il caso Mediaset. La Procura Generale non intende depositare l’opposizione alla dichiarazione dell’estinzione della pena. L’ex premier è, dunque, definitivamente libero ma resta incandidabile.

Il Tribunale di sorveglianza lo scorso 14 aprile aveva depositato il provvedimento con cui era stata dichiarata “estinta la pena detentiva e gli effetti penali, comprese le pene accessorie”, all’esito positivo dei 10 mesi e mezzo di affidamento in prova ai servizi sociali ai quali l’ex premier era stato ammesso l’anno scorso dopo la condanna definitiva a 4 anni di carcere, tre dei quali coperti di indulto.

In realtà, il percorso di riabilitazione dell’ex Cavaliere, che comprendeva anche attività di assistenza agli anziani, inizialmente era di un anno, poi ridotto a 10 mesi e mezzo per via della concessione della liberazione anticipata di 45 giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico