Home

Berlusconi: “Se l’Europa non cambia inevitabile il ritorno alla lira”

Roma – “Il ritorno alla lira sarà inevitabile, che lo si voglia o no, se l’Europa continuerà ad agire come ha fatto in questi anni di crisi, ponendo regole e comportamenti che hanno aggravato la situazione di Paesi come l’Italia”. Lo afferma il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. “L’euro è un’idea giusta, ma nata e gestita in modo sbagliato”, ha poi aggiunto.

L’ex premier ha poi parlato anche del suo erede politico. “Il futuro leader delcentrodestra, chiunque sarà, dovrà dimostrare nei fatti, con il consenso, di essere capace di aggregare forze diverse ma compatibili. Dovrà essere un uomo di centro, un moderato, un liberale, perché è solo con una politica moderata e liberale che si batte la sinistra”, ha detto al Giornale dell’Umbria sottolineando come i leader “non si creano per cooptazione o investitura. Gli eredi esistono solo nelle monarchie”.

Non è mancata poi una stoccata a Raffaele Fitto: “Fitto? Non mi occupo dei suoi turbamenti: mi dispiace solo che un giovane come lui sia prigioniero delle logiche della politica più vecchia, quella dei notabili e dei trasformismi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico