Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Tributi, Bertolino: “Le sentenze ci danno ragione”

Mondragone – “Le sentenze della Commissione tributaria provinciale e regionale confermano, ove mai ve ne fosse bisogno, la bontà delle azioni intraprese da parte del Comune di Mondragone non accogliendo la maggior parte dei ricorsi, in parte accogliendoli parzialmente, ovvero disponendo l’annullamento di sanzioni ed interessi e confermando l’imposta dovuta”.

Lo rende noto l’assessore Valerio Bertolino che ritiene, tra l’altro, necessario evidenziare come “i cattivi consigli di alcuni Consiglieri comunali di opposizione non portano a nulla se non al rallentamento degli incassi da parte dell’Ente, con notevoli aggravi in termini di spesa nel tempo. Infatti numerosissime sentenze emesse dalla Commissione tributaria confermano in pieno la bontà dell’azione di accertamento intrapresa dal Comune di Mondragone”.

“Non possiamo che prendere atto – aggiunge il sindaco Giovanni Schiappa – della correttezza dell’azione dei nostri Uffici comunali. Governare seriamente una Città come Mondragone ci espone sicuramente a critiche ed errori, ma oggi vediamo che la correttezza amministrativa viene premiata sempre. Uno dei punti fondamentali del nostro mandato amministrativo è quello di ripristinare l’equità fiscale, contrastando in modo concreto e continuo l’evasione e l’elusione. Evidentemente  – aggiunge il Primo cittadino – la strada intrapresa è corretta: pagare tutti per pagare meno rimane un punto fondamentale da perseguire giorno dopo giorno. Ricordiamo che proprio in virtù di questa azione di contrasto, a Mondragone, possiamo permetterci di non avere le aliquote più alte sull’Imu e sulla Tasi, di poter godere di una maggiore detrazione di 100 euro per i pensionati ultrasessantacinquenni e per i portatori di handicap grave, nonché di avere un’aliquota ridotta di oltre il 25% (dal 9,5 al 7 per mille) per gli immobili concessi in comodato, come abitazione principale, a parenti in linea retta entro il primo grado. Riusciamo a mantenere  – conclude il Schiappa – l’addizionale comunale sull’Irpef così come da noi abbassata dopo il primo anno di governo, oltre al fatto che saremo capaci di poter abbassare sensibilmente la Tari di quest’anno”.

“Inoltre – aggiunge Bertolino – va ricordato che per il 2013 i contribuenti Imu di Mondragone, a differenza di quelli di molti altri Comuni, non hanno versato la Mini-Imu per la prima casa (escluse quelle di lusso), avendo l’Ente confermato l’aliquota del 4/1000. Ben altro comportamento, quindi, attendiamo dai Consiglieri comunali di opposizione, ovvero piuttosto che continuare a fare i demagoghi sull’anticipazione di tesoreria – conclude l’assessore Bertolino – dimostrino di essere seri e responsabili facendo un manifesto in cui invitano i cittadini a pagare le tasse affiancando l’Amministrazione comunale nell’azione di contrasto all’evasione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico