Caserta

Ruba rame nel cantiere del Policlinico, arrestato rumeno

Caserta – Nel corso della mattinata i carabinieri di Maddaloni hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Vasile Lihet, 29 anni. L’uomo, di nazionalità rumena, è stato intercettato da una pattuglia dell’Arma e bloccato in viale Libertà subito dopo aver rubato, all’interno del cantiere del nuovo Policlinico di Caserta, ubicato in zona San Clemente, diverse bobine di rame, di proprietà della ditta Con.Cor.Su Scarl, con sede in Roma.

E’ stato l’atteggiamento ambiguo del 29enne alla guida dell’autovettura Fiat Punto ad insospettire l’equipaggio di una gazzella dei carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Maddaloni che ha, quindi, deciso di eseguire un controllo. L’uomo, nonostante i militari dell’Arma gli avessero intimato l’alt, ha tentato di sottrarsi al controllo di polizia dandosi alla fuga per le vie cittadine.

L’intervento deciso e tempestivo dei carabinieri ha interrotto la fuga dell’uomo che, nella circostanza, ha opposto ulteriore resistenza fisica. All’interno dell’autovettura, che i militari dell’Arma hanno accertato essere di provenienza furtiva, sono state rinvenute 10 bobine di cavi elettrici, di diversa sezione, per complessivi mille metri il cui valore si aggira intorno agli 8mila euro.

Lihet, che dovrà rispondere dei reati di rapina impropria, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato condotto nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico