Sant’Arpino

Risoluzione del contratto della Iap, esulta l’opposizione

Sant’Arpino – L’ultima seduta della Commissione Bilancio ha fatto registrare un fondamentale successo del gruppo consiliare di opposizione “Sant’Arpino Libera@Democratica” rappresentato dai consiglieri Francesco Capone ed Elpidio Iorio.

All’esito dei lavori dell’organismo consiliare è- stato dato il via libera all’adozione di una delibera del civico consesso in ordine all’effettuazione di una verifica sull’operato della Iap srl procedendo se, del caso, alle contestazioni ed all’eventuale risoluzione del rapporto contrattuale con la citata società. Si scrive, pertanto, una prima parola sull’annosa ed ingarbugliata vicenda della società concessione della riscossione delle imposte comunali che tante polemiche ha suscitato nel corso degli anni.

 “Un primo punto fermo – dichiara a nome di Sant’Arpino ‘Libera@Democratica’, Francesco Capone – che rappresenta un’indiscutibile vittoria dell’opposizione ‘storica’ all’attuale amministrazione. Anche in questa occasione con il lavoro e le proposte nelle sedi istituzionali deputate gli esponenti di ‘L@D’ hanno fatto sì che una volta e per tutte il massimo organismo democratico cittadino, il consiglio comunale, affronti in maniera seria e coi dati alla mano tutte le criticità dell’operato della concessionaria che tanti malumori e disservizi ha creato ai santarpinesi. Ma, senza ombra di dubbio il risultato di maggiore rilievo che abbiamo ottenuto oggi è quello di aver visto messa nero su bianco l’ipotesi, se ne ricorreranno i presupposti, di addivenire come Ente Comune allo scioglimento del vincolo contrattuale con la Iap srl. Del resto, come abbiamo evidenziato in commissione io ed il consigliere Iorio, discutere di questa possibilità non era più rimandabile considerata la mole enorme di errori posti in essere dalla menzionata società”.

“Per onore della verità – continua Capone – va detto che la nostra proposta è stata accolta all’unanimità anche dagli altri presenti alla riunione a cominciare dal consigliere Cammisa, passando per l’assessore Brasiello ed il presidente del Consiglio comunale, Guida. Stamattina c’è stata la dimostrazione tangibile che quando le forze politiche- sotterrando l’ascia di guerra- si mettono a testa bassa a ragionare sui problemi, lavorando seriamente, adottano, nelle sedi istituzionali, delle decisioni nell’esclusivo interesse della collettività che potrà trarne solo dei vantaggi. Come per la Multiservizi stiamo dimostrando, in primis noi dell’opposizione, che ormai non è più il tempo delle polemiche fini a se stesse buone solo per farsi solo un pochino di pubblicità, bensì quello delle soluzioni per problemi che sono rimasti sul tappeto per troppo tempo”.

Ed a proposito di soluzioni la seduta della Commissione Bilancio e Tributi di stamattina ha dato il via libera all’intervento correttivo in ordine alle aliquote Tari per l’anno 2014. Nello specifico preso atto che era stata allegata una tabella differente da quella ministeriale, si è provveduto a sostituire il citato allegato con quello corretto, con effetti che comunque non saranno retroattivi.

I commissari, infine, si sono riconvocati per il prossimo venti maggio alle ore 12 per affrontare la problematica inerente il ruolo suppletivo della Tarsu anno 2011.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico