Caserta Prov.

Regionali, Graziano: “Alto Casertano abbandonato da Caldoro”

Caiazzo – “Negli ultimi cinque anni l’intera area dell’Alto Casertano è stata completamente ignorata dalla giunta Caldoro. Ho ascoltato il grido d’allarme di amministratori, imprenditori e cittadini. Occorre mettere in campo immediatamente politiche regionali mirate allo sviluppo del territorio”.

Lo ha dichiarato Stefano Graziano, candidato Pd al Consiglio regionale della Campania, nel corso di un incontro che si è tenuto domenica sera a Caiazzo.

L’iniziativa ha visto la partecipazione di numerose persone giunte anche da molti comuni limitrofi. Oltre al presidente regionale del Pd, erano presenti: Camilla Sgambato, Deputato Pd; Amedeo Insero, segretario del circolo Pd di Caiazzo; Vincenzo Striano, segretario del circolo Pd di Piana di Monte Verna; Mimmo Petrazzuoli, delegato Forum regionale gioventù; Laura Treviso, presidente del circolo Pd di Caiazzo; Giuseppe Ponticorvo, imprenditore lattiero-caseario e Vincenzo Coppola, agronomo.

“Immagino una Regione che sostenga la valorizzazione e l’integrazione del territorio dell’Alto Casertano per le sue caratteristiche – ha sottolineato Graziano – Lo sviluppo rurale ed enograstronomico passa attraverso la salvaguardia di produzioni tipiche che rischiano l’estinzione. Questo bellissimo territorio deve essere una meta appetibile per i turisti di tutto il mondo. Un risultato perseguibile che implica lo stravolgimento del sistema dei trasporti e il miglioramento delle infrastrutture, ad oggi molto carenti”.

Graziano a Caiazzo (1)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico