Trentola Ducenta

Ncd, Gioacchino Alfano e Paolo Romano in città

Trentola DucentaSaverio Misso, Raffaele Marino e Ciro Ramaschiello sono i tre consiglieri comunali di Trentola Ducenta che hanno invitato ed accolto in città Paolo Romano, già presidente del Consiglio regionale ed oggi in competizione elettorale per il rinnovo del consiglio regionale della Campania tra le fila del Nuovo Centrodestra, e il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano.

Una scelta, quella dei tre consiglieri comunali, prodromica dell’avvio di un percorso politico in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno che si svolgeranno secondo nuove e non ancora sperimentate regole, quelle del proporzionale con tanto di eventuale ballottaggio, conseguenti allo sfondamento della soglia dei quindicimila abitanti.

“La nostra iniziativa – spiegano all’unisono i tre consiglieri comunali – al di là dall’essere la semplice presentazione di un autorevole candidato al Consiglio regionale, qual è Paolo Romano, vuole essere l’inizio di un progetto politico sul territorio di Trentola Ducenta che viene fuori da un’analisi franca e approfondita che ci ha portato a scegliere il Ncd come partito di riferimento per i valori e le idee che porta avanti con decisione attraverso il suo massimo rappresentante Angelino Alfano. Un punto fermo per fare politica all’interno del centrodestra”.

“Siamo convinti – continuano – che si tratta di un progetto vincente come dimostrano le tante adesioni raccolte, come dimostrano le tantissime persone presenti a questo incontro e come dimostrano ancora le tante telefonate di incoraggiamento e di invito a proseguire lungo la strada intrapresa ricevute in questo giorni. Si tratta di un progetto credibile e sostenibile, a soprattutto crediamo che si tratti di un progetto capace di dare risposte alle esigenze del territorio con le quali, da consiglieri comunali, ci confrontiamo quotidianamente vivendo il territorio ed incontrando i cittadini. D’altronde, l’operato di Paolo Romano in seno al Consiglio regionale, ed in particolare in qualità di Presidente dello stesso, sono emblematici della capacità di cogliere le esigenze territoriali e di porre in essere iniziative atte a risolvere criticità e problematiche. In particolare, vale la pena ricordare due leggi, quelle relative al cosiddetto ‘Piano Casa’ che hanno portato lavoro e sviluppo in Campania, almeno nel campo dell’edilizia”.

“Il progetto che abbiamo avviato – concludono i consiglieri – ci consentirà, inoltre, di creare una sinergia tra Ente comunale e Regione Campania e, perché no, una corsia preferenziale per attingere notizie ed informazione circa i finanziamenti regionali ed europei erogati attraverso la Regione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico