Sessa Aurunca - Cellole

Migranti, i sindaci Tommasino e Izzo dal Prefetto

Sessa Aurunca – Il sindaco di Cellole, Aldo Izzo, si è recato nuovamente in Prefettura con  il primo cittadino di Sessa Aurunca, Luigi Tommasino, per la vicenda degli immigrati giunti a Cellole.

Alla presenza del Comitato Emergenza Emigrati il sindaco Izzo ha appreso dal Prefetto che nei prossimi giorni il numero degli extracomunitari presenti nella struttura di via Zanella, una delle sedi della cooperativa ‘Santa Croce’, sarà notevolmente ridotto. Infatti ne resteranno solamente quindici, mentre ventidue saranno trasferiti a Sessa Aurunca.

I membri del Comitato Emergenza Emigrati ancora una volta hanno chiesto ai sindaci disponibilità di fronte ad un momento di forte emergenza che si sta registrando in tutta Italia, alla luce del fatto che ogni giorno sbarcano centinaia di immigrati a Lampedusa.

“Il Prefetto ci ha chiesto di avere pazienza e di comprendere che in un momento come questo non possiamo tirarci indietro”, ha dichiarato Izzo. Ricordiamo, intanto, che nella giornata di lunedì la struttura di via Zanella è stata oggetto di un sopralluogo da parte dell’Asl per verificare l’idoneità della sede. Il sindaco in merito ha preferito non sbilanciarsi dichiarando che la sede non possiede tutti i requisiti previsti in termini igienico-sanitari “ma trattandosi di un momento di emergenza non ci sono sedi o soluzioni alternative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico